Buon primo maggio, lavoratori!

(Un breve messaggio in italiano, scusatemi per gli errori.)

Buon primo maggio dall’Argentina!

Un caro saluto e i migliori desideri per tutti i lavoratori che faticano ogni giorno con grande sforzo e grandi sogni in testa, sognando ogni giorno di contribuire ad avere un mondo migliore e aiutare a tutti quanti ad avere una vita buona e bella.

Per fortuna so che siamo in molti i lavoratori che abbiamo l’orgoglio di poter dire che i mestieri che sviluppiamo li facciamo mettendo tutto il migliore da noi, imparando ed insegnando ad ogni gradino che saliamo, mettendo anche tutta la nostra creatività ma anche moltissima responsabilità, senza disturbare agli altri, mettendo i propri soldi per investire in “creare” il proprio lavoro, mettendo soprattutto il proprio tempo unico e irripetibile, la propria energia vitale, che è sicuramente tutto ciò che abbiamo per offrire a questo pianeta, insomma, condividendo così la nostra essenza con tutti gli altri.

Perché il lavoro ben fatto -cioè, con amore, responsabilità, entusiasmo e gratitudine- è la nostra essenza più profonda, la propria esistenza, messa da noi in giro per il mondo.

Allora, a tutti quanti: Buon lavoro! Buona creatività! Buona responsabilità! Quindi, buona condivisone della vostra essenza con gli altri.

Questi pensieri ve li invio dall’Argentina, questa volta in un italiano imperfetto, ma con tantissima voglia di migliorare e lavorare senza frontiere.

Ciao!